warning icon
YOUR BROWSER IS OUT OF DATE!

This website uses the latest web technologies so it requires an up-to-date, fast browser!
Please try Firefox or Chrome!

Nulla eget dignissim magna, id dictum erat. Integer sagittis justo ut fringilla vulputate. Duis non suscipit turpis. Nunc quis est interdum, iaculis nisl et, aliquet dui.

news20150304

Dreamland Pyramids Open (Il Cairo).
Corrado De Stefani (70 68) e il francese Raphael Marguery (71 67) sono passati a condurre con 138 (-6) colpi nel secondo giro del Dreamland Pyramids Open, torneo dell’Alps Tour che si concluderà domani con la disputa del terzo round sul tracciato del Dreamland Golf Club (par 72) in Egitto. Leonardo Motta (74 72) è 34° con 146 (+2).
De Stefani, 22enne cresciuto golfisticamente nel Golf Club Biella e allievo del maestro Maurizio Guerisoli, ha rimontato dal sesto posto grazie a un 68 (-4) dovuto a cinque birdie e a un bogey.
“Dreamland Pyramids Open (Il Cairo).
@[1337973740:2048:Corrado De Stefani] (70 68) e il francese Raphael Marguery (71 67) sono passati a condurre con 138 (-6) colpi nel secondo giro del Dreamland Pyramids Open, torneo dell’Alps Tour che si concluderà domani con la disputa del terzo round sul tracciato del Dreamland Golf Club (par 72) in Egitto. @[543312700:2048:Leonardo Motta] (74 72) è 34° con 146 (+2).
De Stefani, 22enne cresciuto golfisticamente nel Golf Club Biella e allievo del maestro Maurizio Guerisoli, ha rimontato dal sesto posto grazie a un 68 (-4) dovuto a cinque birdie e a un bogey.”
Roberto Lanza‎Golfisti biellesi
Dreamland Pyramids Open (Il Cairo).
Corrado De Stefani (70 68) e il francese Raphael Marguery (71 67) sono passati a condurre con 138 (-6) colpi nel secondo giro del Dreamland Pyramids Open, torneo dell’Alps Tour che si concluderà domani con la disputa del terzo round sul tracciato del Dreamland Golf Club (par 72) in Egitto. Leonardo Motta (74 72) è 34° con 146 (+2).
De Stefani, 22enne cresciuto golfisticamente nel Golf Club Biella e allievo del maestro Maurizio Guerisoli, ha rimontato dal sesto posto grazie a un 68 (-4) dovuto a cinque birdie e a un bogey..

loading
×