warning icon
YOUR BROWSER IS OUT OF DATE!

This website uses the latest web technologies so it requires an up-to-date, fast browser!
Please try Firefox or Chrome!

testata2015

L’inglese Alex Fitzpatrick è al comando dopo la prima giornata dei Reply Italian International Under 16 Championship Trofeo Teodoro Soldati. Bene gli azzurri Leo e Bellini. Sul percorso del Gc Biella Le Betulle si gioca la 9ª edizione della manifestazione che vede in campo 132 promesse del golf in rappresentanza di 17 nazioni.

A_Fitzpatrick

L’inglese Alex Fitzpatrick ha chiuso al comando la prima giornata della 9a edizione dei Reply Italian International Under 16 Championship Trofeo Teodoro Soldati che ha preso al via questa mattina a Magnano sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle (par 73).
Il sedicenne britannico, 2° lo scorso anno alle spalle di Teodoro Soldati a cui è dedicata ed intitolata la manifestazione, non ha deluso le aspettative concludendo il primo giro con una carta da 69 colpi (-4), grazie a tre birdie (alle buche 5, 6 e 16), un eagle al par 5 della 11 ed un solo bogey al par 3 della 17. Alex è il fratello minore di Matthew, che giocò a Biella nel 2010 piazzandosi 10°, ed è ora uno dei giocatori emergenti dello European Tour dove in stagione ha conquistato due top 3 (2° a Crans Montana a luglio e 3° ieri nel Real Czech Masters).
In una giornata dagli score relativamente bassi (favoriti probabilmente dai green meno veloci del consueto) alle spalle di Fitzpatrick si sono piazzati alcuni degli azzurri più attesi. Ottimo giro per Riccardo Leo (Royal Park) che ha consegnato una carta da 70 (-3) con quattro birdie e un bogey issandosi in seconda posizione: <<La giornata è iniziata bene, ho imbucato parecchio e mi sono divertito – ha spiegato alla fine Riccardo che è allievo di Gianluca Baruffaldi ed ha mosso i primi passi golfistici a Le Fronde -. E’ la mia terza esperienza agli Internazionali, sono contento anche perché il campo è difficile e le aste erano complicate. Sono in un buon momento di forma, ora cerchiamo di passare il taglio e poi vediamo cosa succede>>.
Al 3° posto in classifica con lo score di 71 (-2) una coppia di azzurri Leonardo Bellini (Padova) e Leonardo Novella (Verona). Per Bellini, che ha girato con Leo, un esordio positivo e un brillante finale con un eagle alla buca 18: <<Ho giocato bene in tutti i settori del gioco – racconta l’allievo di Massimo Scarpa ed Enrico Trentin -, cercando di seguire Riki (Leo ndr) che aveva un buon passo. Ho fatto solo un paio di brutti errori alla buche 9 e 15 ma mi sono ripreso con l’eagle nell’ultima buca>>.
Giro sotto par in 72 (-1) anche per il norvegese Markus Braadlie e il sudafricano Luke Mayo. Positiva la prova di Julien Paltrinieri (Asolo) e del giocatore di casa Gregorio De Leo (Biella Le Betulle) che hanno concluso in perfetto par (73) in 7a posizione. Sempre con 73 anche il danese Niklas Regner.
Per il sudafricano Hermanus Loubser, che era accreditato dell’handicap più basso al momento dell’iscrizione, una carta da 74 (dopo un brutto inizio con un doppio bogey alla buca 1) alla pari del connazionale Luca Filippi.
Tra gli azzurri dentro la linea del taglio (i primi 40 della classifica più gli eventuali pari merito) ci sono Giovanni Manzoni (75, +2 di Verona), Edoardo Schiavella (76, +3), Massimiliano Campigli (76, +3 del Torino) e Vasco Montanino (77, +4 del Parco di Roma).
Lontano dai primi ed obbligati al recupero nella seconda giornata Andrea Romano (78, +3 dell’Olgiata), Andrea Ferraris (80, +7, del Royal Park) ed Adalberto Montini (82, +9 di Verona).
Oltre al titolo individuale ci sarà in palio anche il Nations’Trophy (dopo la 1 giornata guida l’Italia) che verrà assegnato domani sera.
Domani si replicherà ad orari di partenza invertiti mentre giovedì ci sarà il gran finale con in campo i migliori 40 classificati (più eventuali pari merito) che si giocheranno il titolo su 36 buche.
L’ingresso al club (posizionato nel comune di Magnano sulla statale che collega Biella ad Ivrea) è libero e gratuito.

Live scoring e Facebook. Anche quest’anno è operativo il “live scoring” che nelle scorse edizioni fece registrare migliaia di contatti. Gli interessati non dovranno far altro che collegarsi al sito del G.C.Biella (www.golfclubbiella.it) per poter seguire buca dopo buca la gara di tutti i partecipanti. Aggiornamenti in tempo reale sulla manifestazione sono visibili sulla pagina Facebook del Golf Club Biella Le Betulle.

Formula. Il tabellone comprenderà 132 posti con handicap massimo fissato in 5,4. La formula di gioco prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due giri. I primi 40 della classifica più gli eventuali pari merito parteciperanno alle 36 buche finali che si disputeranno nella giornata conclusiva di giovedì. In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy che verrà assegnato alla fine della seconda giornata.

Partner: Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali, rinnova il sostengo ai giovani talenti del Golf Internazionale Under16.

Trofeo Teodoro Soldati
La manifestazione è dedicata ed intitolata al campione uscente Teodoro Soldati, tragicamente scomparso lo scorso luglio lasciando un vuoto incolmabile in chi lo conosceva e ne apprezzava le straordinarie doti umane e l’incredibile talento. Teodoro, che avrebbe compiuto 16 anni a metà agosto, era molto legato ai campionati avendoli giocati ben quattro volte, migliorando di anno in anno la sua prestazione sino a raggiungere il podio nel 2013 (3°) e il successo lo scorso anno con una performance che lasciò pochissimo spazio agli avversari.

loading
×